L’Università di Pécs lavora in un’alleanza europea per il rinnovamento dell’istruzione superiore europea

Rinnovare e rendere più competitiva l’istruzione superiore europea è l’obiettivo dell’iniziativa della Commissione Europea nell’ambito del quale si sono create cosidette alleanze universitarie europee nella primavera del 2019. Gli istituti dell’istruzione superiore che lavorano in consorzi con un budget totale di 85 milioni di euro, lavorano su gruppi tematici. In Ungheria 5 istituzioni sono coinvolti in questo lavoro.

 

 

Fra le numerose sfide globali una delle maggiori è quella dell’internazionalizzazione che è uno gli obiettivi strategici più importani dell’Università di Pécs, coordinando così lo sviluppo del concetto d’internazionalizzazione all’interno del consorzio. Il progetto European Digital UniverCity (EDUC) prende inizio con una sovvenzione di 5 milioni di euro della Commissione Europea. Il leader del consorzio è L’Università di Potsdam (Germania). I membri sono l’ Università di Cagliari (Italia), Università Masaryk (Repubblica Ceca), Università Rennes 1 (Francia), Università Paris Nanterre (Francia), Università di Pécs (Ungheria). Gli istituti dell’istruzione superiore alleati costruiranno un nuovo sistema di gestione modulare e flessibile, e coordineranno e renderanno interoperabile le proprie strutture di formazione. Un altro obiettivo è quello di realizzare a lungo termine la mobilità dei 160 000 studenti dell’alleanza e della stragrande maggioranza dei 20 000 istruttori creando un nuovo campus online e una certa mescolanza di mobilità fisica e quella virtuale. Il progetto include anche l’integrazione reciproca delle lingue e delle culture dei 5 paesi membri nella loro formazione rafforzando anche in questo modo l’identità comune.

 

 

Al fine di rafforzare i valori e l’identità europei nell’ambito d’internazionalizzazione sono già state delineate le seguenti direzioni:

  • fondazione dei comuni corsi di formazione Master
  • opportunità di apprendimento digitale, corsi online e piattaforme di apprendimento collettivo, applicabili anche tra università
  • meno e più semplici/semplificate facende amministrative
  • una comune tessera studentesca europea

 

 

L’obiettivo è che in base a un piano di apprendimento ottimale ogni studente europeo possa avere la laurea all’interno dello Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore. Entro la fine del progetto triennale lo scopo è di sviluppare e testare un modello che sia in grado di ridefinire l’istruzione superiore europea comune rafforzando al contempo la visibilità internazionale di ciascuna istituzione partner. L’Università di Pécs coordina il lavoro di internazionalizzazione dell’alleanza che consiste in numerosi progetti comuni dal coordinamento delle relazioni dei partner africani all’organizzazione di settimane interculturali.

La prima riunione operativa del consorzio su gestione e bilancio si è svolta a Pécs dal 16 al 17 settembre.

La cooperazione si basa anche sull’innovazione delle università ad esempio nel campo dell’opportunità digitale come per esempio la startup Klaxoon di Rennes si svolgerà un ruolo chiave, ma allo stesso modo anche le innovazioni ungheresi possono venire alla ribalta durante il progetto.

 

Ulteriori informazioni:

Dr. Tarrósy István
Università di Pécs
Direttore delle relazioni e internazionalizzazione, professore associato

https://www.uni-potsdam.de/de/international/projekte/educ.html